1980–1999

1980–1999

Elettronica, acquisizioni e DALI

All'inizio degli anni '80, alla gamma produttiva furono aggiunti i ballast(reattori) elettrici(elettronici). Helvar sviluppò il primo ballast(reattore) elettrico(elettronico) dimmerabile per lampade fluorescenti al mondo. L'illuminazione elettrica diventò sempre più importante e alla fine degli anni '80 la domanda di sistemi di controllo della luce crebbe rapidamente.

1990-1999-legacy-image1
Il primo reattore elettronico dimmerabile al mondo

Nel 1982 Helvar ricevette il premio per le esportazioni del Presidente finlandese: già a quei tempi, infatti, le esportazioni ammontavano all'80% del fatturato. Per stimolare la crescita nell'area dei sistemi di controllo della luce, nel 1987 Helvar acquistò una partecipazione in Electrosonic, società con sede nel Regno Unito.

Poiché la domanda di sistemi di controllo della luce continuava a crescere, nel 1990 Helvar acquisì Electrosonic. Nel 1998 la divisione illuminazione di Electrosonic si fuse con Helvar, migliorando ulteriormente la posizione dell'azienda sul mercato globale.

1990-1999-legacy-image2
Gli uffici Helvar nel Regno Unito

Alla vigilia di Capodanno del 1999 lo stabilimento di Karkkila fu gravemente danneggiato da un incendio causato da fuochi d'artificio. I lavori per la ricostruzione dello stabilimento cominciarono immediatamente e la produzione di ballast(reattori) riprese nel febbraio del 2000.

Nel 1999 Helvar svolse un ruolo primario nello sviluppo di un nuovo standard per l'illuminazione regolabile digitalmente, chiamato DALI, che consentiva di controllare ogni unità singolarmente, in base alle esigenze degli utenti per applicazioni diverse. Helvar introdusse la linea prodotti DIGIDIM, basata su questo standard digitale. Fu così che ebbe inizio una nuova era digitale dell'illuminazione elettrica.

Do you know your browser is out of date?

For the best experience using our web site, we recommend upgrading your browser to a newer version or switching to a supported browser.

To update your supported browser click here: Chrome, Internet Explorer, Firefox.

×